A Parma pedaliamo di gusto

INCENTIVAZIONE DELL’USO BICICLETTA IN SICUREZZA:  PROGETTO BICI IN MOVIMENTO

L’associazione locale FIAB Bicinsieme nell’ambito del progetto Parma, Mobilità Sostenibile in azione ha dato vita al percorso educativo Bici in Movimento per sensibilizzare all’uso della bicicletta gli studenti delle scuole e più in generale tutti i cittadini:

In alcuni istituti scolastici di Parma sono state realizzate attività educative sull’uso in sicurezza della bicicletta 

Obiettivo dell’attività educativa negli istituti primari::

  • spostarsi all’interno della propria città in sicurezza e libertà;
  • imparare le regole del codice della strada;
  • farsi promotori del coinvolgimento degli adulti nell’uso della bicicletta per gli spostamenti brevi (es. tragitto casa-scuola)
  • conoscere la bici e la sua meccanica.

Obiettivo dell’attività educativa negli Istituti secondari di secondo grado:

  • condurre i giovani verso uno stile di vita più sobrio e salutare;
  • muoversi in sicurezza ed autonomia in città a partire dal tragitto casa-scuola;
  • conoscere le regole comportamentali e il codice della strada;
  • conoscere la bici e la sua meccanica;
  • socializzare con i compagni e scoprire affinità, interessi e amicizie all’interno della scuola di appartenenza; 
  • farsi promotori del coinvolgimento degli adulti nell’uso della bicicletta attraverso gli spostamenti brevi (es. tragitto casa-scuola);
  • essere sensibilizzati sul tema dell’inquinamento ambientale e della mobilità sostenibile.

I corsi di mobilità ciclistica sono stati rivolti a 22 classi (16 medie, 6 elementari) di 5 scuole di Parma (Convitto Maria Luigia, Corazza, Anna Frank, Fra Salimbene, Toscanini) interessando un totale di circa 528 ragazzi. 

Le attività educative si sono svolte nel periodo dal 1 aprile al 23 maggio per un totale di 40 ore. Alla ripresa delle attività scolastiche verrà completato il progetto con altre 36 ore.  Sono stati approfonditi temi quali la conoscenza della bici, del codice della strada, del quartiere in cui gli studenti vivono per riconoscere i pericoli, capire come poterli evitare e prevenire e  progettare una mobilità ciclistica sicura all’interno del quartiere in cui vivono.

I cittadini sono stati coinvolti in alcune attività di sensibilizzazione attraverso la scoperta della città e del territorio in bicicletta

La bicicletta permette la scoperta lenta dei paesaggi della città e del territorio.  Sono state organizzate dall’associazione una ventina di gite  ciclo-escursionistiche, con una partecipazione media di 15 persone (tra cui famiglie con bambini),  precedute da brevi sessioni di conoscenza della bicicletta, della sicurezza stradale e del codice della strada.

E’ stata condotta attività di sensibilizzazione attraverso i social network con una campagna di promozione della mobilità ciclistica, la sicurezza stradale con filmati,  video e interviste.

Di seguito alcuni link di video esplicativi:

Come non farsi rubare la bicicletta:

Norme di comportamento in bicicletta dopo il tramonto: